I numeri record dei corsi di formazione IPAF hanno offerto un surplus nel 2021

IPAF Annual Report 2021 - IT COVER

La International Powered Access Federation (IPAF) si è ripresa con forza dalla pandemia del 2021 adottando un approccio cauto alla spesa e grazie a un anno record per i corsi di formazione e le iscrizioni, ottenendo un surplus complessivo di fine anno pari a 476.053 GBP. IPAF ha scelto di distribuire una parte significativa di tale surplus ai soci sotto forma di sconti all'iscrizione e sulle spese amministrative di formazione.

Secondo la relazione annuale IPAF 2021, pubblicata il 10 marzo all'AGM della federazione a Londra, nel Regno Unito, la richiesta di corsi formazione è cresciuta rapidamente dopo un primo trimestre sottotono, restando forte per il resto dell'anno. Il numero delle certificazioni di formazione emesse ha raggiunto il record di 176.282, per un aumento del 31,2% rispetto al 2020 e dello 0,2% rispetto al 2019, il precedente anno record di IPAF. Nel mercato britannico, il numero delle persone che hanno completato un corso di formazione IPAF è aumentato di 31.298 unità rispetto al 2020.

Peter Douglas, CEO e amministratore delegato di IPAF, commenta: "Se il 2020 è stato uno dei più difficili nella storia di IPAF, il 2021 è stato molto produttivo per tutti su molti fronti. Abbiamo appreso alcune lezioni importanti durante i tempi di test che saranno utili alla nostra organizzazione in futuro.

"Abbiamo aumentato il numero dei soci nel 2021, superando il nostro obiettivo di fine anno, pari a 1.500 soci prima della fine di dicembre. Inoltre, siamo riusciti a superare il 2019 in termini di quantità di formazione IPAF erogata, un risultato ancora più importante considerando gli effetti della pandemia e l'inizio relativamente lento dell'anno.

"Queste tendenze positive hanno prodotto una forte ripresa delle entrate, consentendo a IPAF di raggiungere i propri obiettivi principali e restituire qualcosa ai soci attraverso sconti sulle tariffe e sui costi amministrativi dei corsi di formazione".

Il fatturato di IPAF nel 2021 è aumentato di 1,5 milioni di GBP (28,2%) rispetto al 2020, arrivando a 6,8 milioni di GBP (circa 7,91 milioni di euro o 9,35 milioni di USD). L'aumento del fatturato della formazione ha contribuito per oltre l'80% alle entrate totali e visto un aumento del 31,8% rispetto al 2020.

Il numero dei soci ha raggiunto un livello record dopo un'eccellente parte finale del 2021. Nonostante un inizio d'anno difficile, che ha visto una diminuzione netta del numero di soci IPAF, nel corso del 2021 abbiamo registrato l'ingresso di 186 nuovi soci, che hanno compensato la perdita di 134 soci, per un conseguente guadagno netto di 52 unità. Alla fine dell'anno, IPAF vantava un totale di 1.504 soci, per un aumento del 3,6% rispetto ai dati di fine 2020, ovvero di 1.452 soci. Nel corso dell'anno, IPAF si è espansa in altri tre territori, Pakistan, Trinidad e Tobago e Guatemala.

I soci dell'Europa (compresi Regno Unito e Irlanda) sono aumentati del 3,5%, mentre la crescita dei soci esterni all'Europa è stata del 3,8%. I soci extraeuropei sono rimasti stabili come proporzione sul totale, restando a poco meno di un terzo (31%).

Il numero dei nuovi centri di formazione IPAF è passato dai 37 del 2020 a 42 del 2021, per un totale di 573 centri di formazione IPAF in 53 territori, con un aumento del 2% rispetto al 2020. La formazione accreditata IPAF continua a generare un'attività significativa per i soci che offrono corsi di formazione, contribuendo per oltre l'80% al fatturato complessivo generato da IPAF nel 2021.

Il numero delle persone che hanno intrapreso i corsi di formazione IPAF è aumentato di 41.875 unità durante il 2021, con 176.282 persone che hanno completato un corso, per un aumento del 31,2% rispetto al 2020 (134.407) e dello 0,2% (296) rispetto al 2019, il precedente anno record in termini di formazione.

Nel 2021 è stata lanciata l'applicazione mobile ePAL per gli operatori dell'accesso aereo, consentendo agli operatori di ricevere una licenza in formato digitale e non basata su una carta di plastica. Nel 2021 sono state rilasciate 51.129 licenze digitali, il 29% del totale, anche se non è stata completata l'implementazione dell'applicazione ePAL in tutti i Paesi entro la fine dell'anno.

● La relazione annuale IPAF viene pubblicata in concomitanza con l'assemblea generale ed è disponibile in diverse lingue per la lettura o il download digitale all'indirizzo www.ipaf.org/annual-report IPAF si impegna a non produrre più le copie stampate della relazione come contributo per la sostenibilità.

Altre notizie che potrebbero interessarti