Ecco la giuria degli IAPA 2023

IAPA 2022 Winners

Sono stati nominati i giudici degli International Awards for Powered Access (IAPA) 2023. Si sono altresì aperte le candidature per la premiazione, che si terrà in concomitanza con il summit della International Powered Access Federation (IPAF) il 20 aprile 2023 presso l’H4 Hotel Berlin Alexanderplatz in Germania. 

Composta da cinque esperti del settore dell’accesso dotati di un’ampia conoscenza del settore, la giuria indipendente prenderà in considerazione le candidature di diverse categorie, come ad esempio nuovi prodotti, sviluppo digitale e tecnologico, sicurezza e sostenibilità. Verrà assegnato anche il consueto premio "Società di noleggio dell’anno" e i premi per le categorie specifiche degli istruttori e dei centri di formazione autorizzati IPAF. 

Le categorie dei premi 2023 sono le seguenti: premio per la sostenibilità, società di noleggio dell’anno, contributo alla sicurezza del lavoro in quota, premio per la tecnologia innovativa, premio per lo sviluppo digitale, centro di formazione IPAF dell’anno, istruttore IPAF dell’anno, prodotti dell’anno: piattaforme di lavoro autosollevanti su colonna (PLAC) e ascensori da cantiere, piattaforme di lavoro e montacarichi, semoventi a braccio e piattaforme cingolate a ragno, apparecchiature su veicoli e rimorchi e premio alla carriera IPAF/Access International. La giuria è composta dalle seguenti persone: 

Xu Shugen, presidente della Dingli: in 20 anni, questa azienda cinese è cresciuta fino a diventare uno dei maggiori produttori di attrezzature di accesso al mondo. Fondata da Xu Shugen, l’azienda offre una gamma completa di sollevatori a forbice, braccio e albero verticale, ottenendo un’espansione completa delle attrezzature elettriche e ibride per terreni accidentati negli ultimi anni. 

Wayne Taylor, amministratore delegato della Safelift, di Abu Dhabi. Wayne Taylor vanta un’ampia esperienza nel settore, avendo lavorato presso Grove Cranes e Manlift, società di noleggio di accesso nel Regno Unito, e Nationwide Platforms e Hi-Reach, per poi diventare amministratore delegato della Safelift. È anche vicepresidente del consiglio regionale di IPAF per il Medio Oriente. 

Karin Nars, amministratore delegato della finlandese Dinolift e presidente di IPAF. Nars è entrata nel consiglio IPAF nel 2010. Nel 2022 ha lavorato presso la Dinolift come amministratore delegato, gestendo una gamma di sollevatori a braccio leggeri, autocarrati, a ragno e con rimorchio. 

Marco Govoni, vicepresidente vendite, marketing e assistenza del produttore italiano CTE. Marco Govoni ha iniziato la sua carriera nel 1990 presso il produttore italiano di autocarri Bizzocchi, in cui è diventato responsabile delle esportazioni, per poi passare alla Socage nel 2000. Govoni è tornato alla Bizzocchi fino al momento dell’acquisizione da parte di CTE, che risale al 2007. Dal 2021 è vicepresidente vendite, marketing e assistenza di questa azienda specializzata in autocarrate e sollevatori a ragno. 

Sandra Franco, fondatrice del gruppo ALO con sede in Cile. Il gruppo ALO lavora in Cile, Argentina, Perù, Panama e Colombia e dispone di una flotta di noleggio di oltre 1.600 unità. Ha contribuito all’apertura del primo centro di formazione approvato da IPAF fuori dell’Europa, ALO Training, a Santiago, in Cile. Oggi si occupa dello sviluppo del settore in America Centrale agendo dall’hub operativo dell’ALO Group di Panama. 

Peter Douglas, amministratore delegato e direttore generale di IPAF, aggiunge: "Gli IAPA del 2022 hanno registrato un numero record di candidature in tutte le categorie, dando vita a un fantastico evento di premiazione a Londra: speriamo in una partecipazione altrettanto nutrita. Siamo entusiasti di organizzare per la prima volta l’evento a Berlino, in Germania, nella primavera del 2023. 

"Siamo grati alla nostra giuria, la cui esperienza e conoscenza del settore rendono credibile la rosa di candidati per ciascuna categoria degli IAPA, che produrrà eccellenti vincitori che verranno festeggiati alla cena di gala di premiazione". 

● Le iscrizioni agli IAPA sono aperte: e la scadenza è prevista per il 15 dicembre. Inviare le candidature in lingua inglese utilizzando il modulo di iscrizione ufficiale disponibile nella pagina dedicata alla categoria specifica del premio sul sito Web www.iapa-summit.info. Al momento dell’invio dei moduli, i partecipanti devono fornire un logo aziendale. 

Altre notizie che potrebbero interessarti