Alla convenzione mediorientale IPAF è stato annunciato che Expo 2020 renderà obbligatorie le tessere PAL

IPAF Middle East Convention 2018, Dubai - Rob Munn

Robert Munn, Responsabile per Salute e Sicurezza dell'enorme progetto di costruzione per l'esposizione mondiale Expo 2020 ha dichiarato alla quarta convenzione mediorientale della International Powered Access Federation (IPAF) che “chiunque utilizzi una PLE all'Expo 2020 a Dubai deve essere titolare di una tessera PAL di IPAF.”

La quarta edizione dell'evento, svoltasi il 7 Novembre 2018 presso l'hotel Meydan, a Dubai, EAU, si è dimostrata la più popolare, contando sulla partecipazione di circa 220 delegati.
Oltre alla chiara approvazione offerta da Robert Munn per i corsi di formazione IPAF, l'evento ha anche visto l'intervento di Engr Ahmed Khalil Abdul Kareem dell'ente di Salute e Sicurezza della municipalità di Dubai, che ha supportato la campagna di sicurezza IPAF "Pianifica in anticipo", dichiarando: “Gli incidenti gravi sono spesso il risultato di lacune nei sistemi di gestione.”

I partecipanti hanno anche ascoltato gli interventi del dott. Rehab Faraj Al Ameri, Direttore dei Sistemi di accreditamento nazionale per ENAS presso l'autorità di Standardizzazione e metrologia dell'emirato (ESMA), con cui IPAF ha collaborato strettamente nel processo di assistenza, formazione e valutazione degli ispettori di PLE nella regione.

Ella ha dichiarato ai delegati che migliorare la qualità delle infrastrutture e fornire ambienti di lavoro sicuri è un obiettivo fondamentale. “Ogni aspetto va seguito debitamente, con norme ferree,” ha dichiarato, aggiungendo che una delle molte iniziative che ESMA ha avviato è creare un migliore registro degli incidenti legati alle macchine di accesso aereo: “Desideriamo ottenere questi dati per migliorare i nostri standard e le nostre normative.” 

Rebecca Kelly, Partner presso Morgan Lewis, Fahad Al-Raba'ani, Tecnico senior macchine di accesso aereo per lo sviluppo petrolifero in Oman, Mike Palmer, Responsabile regionale di QHSE e formazione presso Rapid Access, e Matthew Cox, Presidente dell'Istituto internazionale di gestione dei rischi e della sicurezza (IIRSM) sono stati tra gli altri oratori di spicco che hanno parlato alla conferenza.

Jason Anker, paralizzato sotto la vita a seguito di una caduta da una scala in un cantiere 25 anni fa, che è ora divenuto un sostenitore globale delle pratiche di salute e sicurezza nei cantieri e in particolare per il settore degli interventi in quota, ha offerto una presentazione molto personale emotiva e potente, ribadendo il messaggio che la sicurezza deve essere sempre l'elemento più importante a prescindere dall'importanza dell'appalto e dalla pressione per completare rapidamente i lavori a scapito della dovuta pianificazione e preparazione.

Durante la serata si è svolto un ricevimento di networking aperto a tutti i partecipanti, che è risultato molto popolare, e il feedback generale su questa quarta edizione della convenzione mediorientale IPAF è stato fortemente positivo. Il prossimo grande evento IPAF nella regione sarà il summit IPAF & IAPAs 2019, che si svolgerà a Dubai a marzo.

Jason Woods, Rappresentante IPAF per la regione, ha commentato: “Questa è stata la quarta edizione della convenzione mediorientale IPAF, questo evento è cresciuto col passare degli anni. Quest'anno le presentazioni sono state eccellenti, e l'intero evento ha visto un'ottima partecipazione. Un grazie speciale è dovuto ai nostri oratori, agli sponsor dell'evento, e ovviamente a tutti i delegati che si sono uniti a noi per fare di questa l'edizione a tutt'oggi di maggior successo!

“IPAF lavora incessantemente nella regione per offrire formazione, aiutare governi e aziende appaltatrici a sviluppare, implementare e adattarsi ai nuovi standard di sicurezza per le PLE, rivolgendosi a tutti gli interessati del settore con la nostra campagna di sicurezza Andy Access e offrendo formazione e consulenza tecnica in numerose lingue, per assistere nel rendere più sicuri i cantieri edilizi e i lavori di manutenzione in questo settore in piena espansione. Questo evento invia a tutti gli operatori della regione il messaggio che la sicurezza dev'essere sempre fondamentale.”

Tim Whiteman, CEO e DG di IPAF, aggiunge: “In Medio Oriente, IPAF collabora con enti nazionali e internazionali di Salute e Sicurezza, e le aziende di costruzione principali per diffondere il messaggio che operatori debitamente addestrati e supervisionati che usano le PLE o le piattaforme di lavoro autosollevanti su colonna sono il modo più sicuro per svolgere interventi temporanei in quota, quindi l'annuncio di Robert Munn che il progetto di costruzione dell'Expo 2020 renderà obbligatorie le tessere PAL per tutti gli interventi con PLE è un chiaro segnale di supporto.” 

Il summit annuale IPAF del 2019 si svolgerà per la prima volta in Medio Oriente, mentre le nomine per i Premi internazionali per l'accesso aereo (IAPAs) si chiuderanno alla fine di novembre. Entrambi si svolgeranno presso l'hotel Radisson Deira Creek Blu Dubai, a Dubai, EAU, mercoledì 6 Marzo 2019. Aziende e privati sono invitati a prenotarsi per il Summit & IAPAs e iscriversi ai premi su www.iapa-summit.info.

 

Altre notizie che potrebbero interessarti