Il rapporto IPAF indica un'espansione continua per il mercato del noleggio di PLE

IPAF Rental Market Reports 2018

Secondo la più recente analisi di mercato di Ducker Worldwide, condotta in esclusiva per International Powered Access Federation (IPAF), il mercato globale del noleggio di piattaforme di lavoro elevabili mobili (PLE) è in piena espansione, il settore ha di nuovo sorpassato il settore edilizio e ha sostenuto la ripresa in paesi come Spagna e Brasile che hanno sofferto durante la crisi economica.

Alla fine del 2017, il parco macchine globale di PLE a livello mondiale ha raggiunto un cifra stimata di 1.350.000 unità, rispetto a 1.250.000 di fine 2016, un incremento tra i due anni dell'8% circa, secondo il Rapporto sul mercato del noleggio di piattaforme di accesso IPAF, compilato in esclusiva dall'azienda leader di ricerca globale Ducker Worldwide.

Il mercato del noleggio negli USA ha continuato a crescere, espandendosi di un 4% circa a livello di parco macchine, con un numero totale di oltre 580.000 unità. I tassi di noleggio hanno continuato ad aumentare leggermente e si prevede una crescita simile nel 2018.

Anche il mercato europeo del noleggio di PLE ha avuto un altro anno positivo nel 2017; per il secondo anno consecutivo tutti gli indicatori sono stati positivi in tutti e dieci i paesi europei inclusi nello studio, con forti crescite del fatturato segnalate nella maggior parte dei mercati.

Si è creata una sensazione di crescente ottimismo in Sud Europa (Spagna e Italia), dove il parco macchine per il noleggio di PLE è cresciuto rispettivamente del 7% e del 4%. I paesi che negli ultimi anni hanno avuto una pausa, come la Francia, i Paesi Bassi e la Finlandia hanno riportato un amento del fatturato di quasi un 10%.

Il Regno Unito, la Germania e la Svezia hanno avuto una forte espansione del mercato per il settimo o ottavo anno consecutivo, sebbene in Danimarca e Norvegia la crescita del fatturato sia stata modesta. In questi mercati la pressione della concorrenza rimane forte e i tassi di noleggio sono rimasti in generale invariati. Ancora una volta, il mercato del noleggio di PLE nel Regno Unito ha sorpassato il settore edilizio, espandendosi di un 4% rispetto al 2% dell'edilizio.

La crescita nel sud-est asiatico è legata in particolare a Cina, Malesia, Singapore e Thailandia, mentre l'espansione nel Medio Oriente è particolarmente ben rappresentata dagli EAU, che hanno conosciuto una crescita protratta del parco macchine e del noleggio, legata in buona misura a un evento globale come l'Expo 2020.

Nel frattempo, il parco macchine per il noleggio di PLE in America Latina è cresciuto nell'insieme, ma più lentamente rispetto agli altri mercati. L'ottimismo è sostenuto in particolare dalla ripresa continuata in Brasile, che prima del 2016 ha attraversato vari anni difficili durante i quali il mercato si è contratto a causa di un periodo di difficoltà economiche e politiche.

Tim Whiteman, CEO di IPAF, ha commentato: “Nel 2018 IPAF ha avuto il piacere di annunciare che la nostra collaborazione con Ducker Worldwide ha ricevuto il prestigioso riconoscimento European Association Award for Business Intelligence. Questo rapporto include informazioni commerciali vitali e quest'anno è disponibile in un formato lievemente più moderno che ne facilita la consultazione e assimilazione.

“Ad esempio, una delle scoperte maggiori di quest'anno è stata che, mentre il mercato globale del noleggio di PLE appare in eccellente salute, con cifre e pronostici positivi sotto tutti gli aspetti, rimangono delle differenze tra i mercati principali, come la marcata differenza nella rendita media per unità tra USA ed Europa, con cifre di $16.092 per gli USA e $11.624 per l'Europa.

“Ciò può essere dovuto a una serie di fattori, ad esempio molte società di noleggio europee sono passate a macchine più specialistiche ibride o elettriche per rimanere al passo con la domanda e soddisfare normative sulle emissioni sempre più rigorose, o il fatto che alcuni paesi europei come Spagna o Italia stanno ancora riprendendosi dalla crisi globale del 2008-09, mentre in altri come il Regno Unito o la Germania una situazione di forte concorrenza sta limitando i prezzi del noleggio.

“In questi rapporti troviamo un'enorme quantità di dati e chiunque ne acquisti una copia può approfondire l'analisi al di là degli indicatori chiave per studiare dati di ogni tipo, come tassi di utilizzo, penetrazione di mercato, utenti finali o rendite tipiche sull'investimento, o per analizzare in dettaglio i parchi macchine per tipo o propulsione.

“Queste sono informazioni che non vengono raccolte e analizzate da nessun altro. Il rapporto di mercato annuale di IPAF continua a fornire informazioni e analisi commerciali di valore per tutte le società di noleggio di PLE che desiderano tracciare una rotta per il loro futuro.”

Il Rapporto sul mercato del noleggio di piattaforme di accesso è compilato da Ducker Worldwide in esclusiva per IPAF e si basa su colloqui con società di noleggio e altri esperti del settore globale. La ricerca per il rapporto di quest'anno è stata condotta durante il mese di Aprile 2018. Il nuovo rapporto è già disponibile per l'acquisto, mentre il rapporto 2017 è in vendita a un prezzo scontato del 50%; le edizioni precedenti si possono scaricare gratuitamente da www.ipaf.org/reports

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

  • Don Kenny, ex CEO del Lavendon Group, e ora CEO della Divisione di accesso aereo Loxam, è stato confermato come relatore introduttivo alla conferenza annuale Europlatform, che verrà organizzata da IPAF a Belfast, Irlanda del Nord, l'11 di Ottobre.

  • La Conferenza ed esposizione asiatica IPAF è l'unico evento nella regione del sud-est asiatico che si concentra esclusivamente sull'accesso aereo. L'edizione 2018 si svolgerà presso il Centro convegni KL a Kuala Lumpur, Malesia, il 18 e19 di Luglio, le prenotazioni sono già numerose. I delegati cinesi avranno a disposizione traduttori simultanei al cinese.